15/01

Progetto Beethoven

Teatro Diego Fabbri - 20:30
Alessandro Bonato Direttore
Orchestra Maderna
L.van Beethoven Sinfonie n.1 e 4

Prosegue il progetto che prevede l’esecuzione di tutte le Sinfonie di Beethoven da parte dell’orchestra Maderna, quest’anno diretta dal M° Alessandro Bonato, 3° premio alla “the Nicolai Malko Competition for young conductor 2018” unico italiano selezionato tra i 566 candidati e il più giovane di tutta la competizione . Viene proposta la Prima Sinfonia, ancora vicina a Haydn, ma con alcuni tratti innegabilmente nuovi che ne fanno un’opera in sé perfetta e compiuta: l’opera d’un maestro. Ad essa fa seguito la Quarta, da Schumann definita una slanciata ragazza greca fra due giganti nordici ( la Terza e la Quinta ), per l’eleganza delle sue linee, per la freschezza dell’invenzione tematica e ritmica, per l’agilità della struttura formale.

28/01

Note di ricordo - Giornata della memoria

Teatro Diego Fabbri - 20:30
Filippo Maria Bressan Direttore
Orchestra Bruno Maderna
Studenti del Conservatorio "B. Maderna" di Cesena e del Liceo Artistico e Musicale Statale di Forlì
G. Mahler Sinfonia n.1 "Il Titano"

Composta nel 1888, su idee già nate in anni precedenti, la Prima Sinfonia di Mahler fu eseguita la prima volta nel 1889 sotto la direzione dello stesso autore. L’opera, nata e sviluppata sotto il segno di una tormentata temperie emotiva e di numerosi stimoli letterari ( esempio Il Titano di Jean Paul ), contrappone i due primi movimenti, dal piglio solido e sereno, agli ultimi due dai colori tragici ed eroici. Sono presenti le opposte tendenze della musica del suo tempo, che Mahler concilia in una forma sinfonica tradizionale , ma il compatto specchio sonoro si frantuma dando origine a una forma nuova con mezzi antichi ( Adorno ).Questo concerto rientra all’interno del Progetto Maderna.Edu per la formazione professionale e sul palco saranno presenti gli studenti del Conservatorio di Musica di Cesena accanto ai professori della Maderna diretti dal M° Filippo Maria Bressan.

09/02

Da Rossini al Jazz

Chiesa di San Giacomo - 20:30
Corrado Giuffredi Clarinetto solista
Simone Nicoletta Clarinetto
Cosimo Linoci Clarinetto
Ivan Vilar Sanz Clarinetto
Stefano Franceschini Clarinetto basso
Stefano Bergamini Clarinetto basso
Federico Giuffredi Percussioni
Michele Mangani "Verdiana" - Fantasia su temi da opere di G. Verdi
"Rossiniana" - Fantasia su temi da opere di G. Rossini
Arturo Marquez Danzon n.5 - "Portales de mandraguda"
Hengel Gualdi Passeggiando per Brooklyn/America/Jazz Band
Benny Goodman Dizzy Fingers
Astor Goodman Oblivion
Giora Feidman Klezer Tune
Bela Kovaces Servus, Graz
George Gershwin Summertime/Blues from "An American in Paris"

Uno dei più raffinati clarinettisti della scena musicale internazionale, Corrado Giuffredi accompagnato dal suo Ensemble, ci proporrà un programma con pagine di grande cantabilità e di autentico virtuosismo, in cui la sua curiosità e l’attenzione per le sperimentazioni si sposano con la scelta degli autori da lui amati, da Gualdi a Gershwin, da Piazzolla a Goodman.

21/02

Il ritmo del '900

Chiesa di San Giacomo - 20:30
Margit-Anna Suss Arpa
Paolo Grazia Oboe
Hansjorg Schellenberger Direttore
Orchestra Bruno Maderna
J. Haydn Sinfonia n.44 "Trauersinfonie"
W. Lutoslawski Doppio concerto per oboe, arpa, archi e percussioni
Frank Martin Tre danze per oboe, arpa e archi
W. A Mozart Sinfonia la maggiore K 201

E’ raro poter ascoltare un concerto in cui agli archi sono associati l’arpa e l’oboe, e a noi ne sono
offerti ben due, di autori del Novecento interessati a far dialogare fra loro tali strumenti. Per
eseguire i pezzi occorrono virtuosi, e quali migliori di Margit-Anna Suss, che dopo aver suonato in
prestigiose orchestre, per oltre dieci anni è stata nella Berlin Philharmonic Orchestra, e Paolo
Grazia, l’oboista dai prestigiosi premi che riconoscono come il suo lavoro abbia contribuito a
valorizzare la forte tradizione musicale degli strumenti a fiato italiani? Il programma poi vede il
confronto anche fra la musica di due secoli perché ai pezzi del Novecento sono unite due Sinfonie
amate dal prestigioso direttore Hansjorg Schellenberger che, oltre che occuparsi di direzione, è
stato dal 1980 oboe solista dell’Orchestra Filarmonica di Berlino.

09/03

Cordis: le corde del cuore

Chiesa di San Giacomo - 20:30
Marco Rizzi Violino
Roberto Arosio Pianoforte e Clavincembalo
F.M Veracini Sonata op.2 n.12 Passagallo; Capriccio cromatico; Adagio; Ciaccona
L.van Beethoven Sonata in la maggiore op.47 "A Kreutzer" Adagio sostenuto; Andante con variazione; Finale presto
O.Respighi Sonata in si minore Moderato; Andante espressivo:Passacaglia; Allegro moderato ma energico
J.S Bach Ciaccona dalla II Partitata in re minore BWV 1004
F.Mendelssohn Bartholdy Ciaccona dalla II Partita in re minore BWV 1004
R.Schumann Ciaccona dalla II Partita in re minore BWV 1004

Il virtuosismo, non inteso come mera tecnica, ma come risultato di studio, di talento, di passione, caratterizza le interpretazioni di Marco Rizzi il cui ricco repertorio spazia dal barocco al contemporaneo. Ne avremo un esempio nel programma proposto con autori che dal Settecento attraversando il Romanticismo giungono al Novecento. Accompagnato dal pianoforte e dal clavicembalo di Roberto Arosio, il violino di Rizzi avrà modo di rivelare tutta la sua qualità e profondità di interpretazione.

26/03

Le giovani voci del Teatro alla Scala

Teatro Diego Fabbri - 20:30
Sara Rossini Soprano
Chiara Tirotta Mezzosoprano
Paolo Ingrasciotta Baritono
Pietro Mianiti Direttore
Orchestra Bruno Maderna

L’Accademia Teatro alla Scala, la scuola del prestigioso Teatro in cui è curata la formazione ai mestieri e alle arti dello spettacolo dal vivo, è divisa in quattro Dipartimenti: Musica, Danza, Palcoscenico-Laboratori e Management. In particolare l’Accademia di perfezionamento per cantanti lirici , fondata da Riccardo Muti , raccoglie l’eredità della scuola voluta da Arturo Toscanini per trasmettere la tradizione del bel canto italiano. Negli anni fiore di interpreti ne sono usciti intraprendendo luminose carriere. Tre fresche e giovani voci provenienti dal Dipartimento della Musica animeranno il nostro concerto, in cui l’Orchestra Maderna sarà diretta da Pietro Mianiti, violista, insegnante, Direttore Musicale di importanti Orchestre e Teatri.

23/04

La voce dei sette vizi capitali - Sette passi per cadere, una musica per salvarsi

Chiesa di San Giacomo - 20:30
Francesco Meli Tenore
Serena Gamberoni Soprano

 

Si realizza un progetto a cui ForliMusica tiene particolarmente: ai ragazzi del Liceo Musicale Statale sono state affidate in completa autonomia l’ideazione e realizzazione di uno spettacolo, con un budget ben preciso e con tutti gli oneri che tale serata comporta. E i ragazzi, per nulla spaventati, si sono messi all’opera, riuscendo nell’intento al punto da coinvolgere nomi stratosferici della lirica attuale! Hanno aderito infatti con entusiasmo alla richiesta dei ragazzi il tenore Francesco Meli e il soprano Serena Gamberoni, artisti di fama internazionale che calcano le scene e i teatri di tutto il mondo. Con la certezza che tale esperienza sarà di arricchimento per i giovani coinvolti ma anche per la nostra città, ci auguriamo che si tratti dell’inizio di un lungo costruttivo cammino di crescita.

29/04

Defective: il nuovo disco di Stefano Nanni

Teatro Diego Fabbri - 20:30
Stefano Nanni Pianoforte, compositore
Gianluca Nanni Batteria e percussioni
Roberto Bartoli Contrabasso

Concerto Fuori Abbonamento
 

Lettera di un viaggiatore

 

Dopo tanti incontri, collaborazioni, territori musicali visitati, luci di paesaggi rubati, ho sentito l’esigenza di raccontare qualcosa di quel tanto così intensamente vissuto, filtrandolo attraverso la mia sensibilità di artista viaggiatore….Questo incontro è per me un’importante occasione, perché eseguirò per la prima volta compiutamente queste mie composizioni scritte o finalizzate nell’arco di due primavere per il mio “Tellus trio” e che sono state “fissate” in una calda estate nel tempo di un disco, dove sono stato onorato dalla presenza di cari amici, ospiti consapevoli fra le note chi hanno regalato la loro visione di questo o quell’altro scatto musicale.

Per questo considero questo concerto come una specie di esposizione di quadri e fotografie, sperando che il pubblico mi aiuti a capire meglio che cosa io abbia visto veramente….

 

Stefano Nanni

 

04/05

Pierino e il Lupo di Ascanio Celestini

Teatro Diego Fabbri - 20:30
Ascanio Celestini Autore e voce recitante
Paolo Chiavicci Maestro concertatore
Orchestra Bruno Maderna

Interpretato da nomi di attori famosi, da Roberto Benigni ad Antonio Albanese tanto per restare in un recente ambito italiano, la fiaba sinfonica scritta da Prokofiev nel 1936 verrà non solo narrata ma anche riscritta da Ascanio Celestini. Cosa dovremo aspettarci dal singolare attore, regista, drammaturgo abituato a compiere strade sempre personali? Vincerà il bene nel nuovo testo? Lo sapremo la sera dello spettacolo che chiude l’edizione 2019 della Stagione proposta da ForliMusica e che segna l’inizio della collaborazione fra ForliMusica e Accademia Perduta.